7 Aprile 2020

Barefooting, 5 proposte dove camminare scalzi in mezzo alla natura

Barefooting, 5 proposte dove camminare scalzi in mezzo alla natura
Barefooting, 5 proposte dove camminare scalzi in mezzo alla natura

Sulle rive di un lago di montagna, tra le dune di spiagge incontaminate o anche attraversando boschi, vette e fiumi. Il Barefooting, l’arte di camminare scalzi, è rigenerante e sempre più in voga. Prepariamoci a sperimentarla con la bella stagione

Sempre più diffusa e apprezzata, la pratica del barefooting. L’arte di camminare a piedi nudi immersi nella naturae. Un autentico toccasana per il corpo e la mente. Il barefooting fa bene ai muscoli del piede e a tutta la fascia plantare. Migliora anche la circolazione del sangue, la postura, e anche la qualità del sonno. Un gesto di salutare libertà. Ecco alcuni luoghi dove potersi togliere le scarpe. Così da affrontare un percorso di viaggio del tutto singolare.

Barefooting sul lago di montagna

Con i piedi nelle acque del Lago di Costalovara e lo sguardo sull’Altipiano del Renon. L’esperienza all’Hotel Weihrerhof di Renon (BZ) è interessante. Per farsi avvolgere dai profumi della foresta, dalla freschezza dell’acqua e dal calore del sole. Nella rimessa per le barche è stata creata un’intima sauna.

Ci si arriva camminando a piedi scalzi su un percorso Kneipp pensato per il barefooting. Il percorso è rivestito di sassi, piccoli ciottoli, erba fresca, fogliame e ghiaia fine. La struttura è inoltre circondata da un bosco, da cui partono piccoli sentieri. Percorrerli senza scarpe è un’esperienza da provare. Per godere di paesaggi e silenzi che fanno bene all’anima.

Tel. 0471 345102, www.weihrerhof.com.

Sulle vie dei pellegrini in Alta Val di Non

Nel Medioevo viandanti e pellegrini percorrevano la via del Sale. Arrivavano alla struttura che oggi è l’Hotel Zum Hirschen di Senale-San Felice (BZ), uno dei luoghi di pellegrinaggio più antichi dell’Alto Adige. Natura e spiritualità sono, in questo caso, intrecciati fortemente. I prati dietro all’hotel conducono al biotopo Widummoos. Si possono “calcare” senza scarpe. Anche il sentiero del pellegrino (Pilgerweg) è ideale per praticare barefooting. Camminando su ghiaia, erba e foglie di bosco, si raggiunge Passo Pelade. I cammini per gli amanti della libertà dei piedi sono tanti. Quello ad anello per la Malga Monte Luco, il percorso Kneipp al Lago di San Felice o della Cascata di Tret.

Tel. 0463 886 105, www.zumhirschen.com.

Sulle orme della storia del fiume Po

Toccare con i piedi la storia del fiume Po. C’è un percorso per scoprire il Grande Fiume con il barefooting. È il Po Forest, itinerario di 2 km che parte dall’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR). Si snoda lungo l’argine del fiume, calpestando la vegetazione spontanea, il bosco fluviale, le erbe. Si penetra in un territorio che racconta di coltivazioni in golena, di dazi lungo il fiume, delle lanche, dei “polesini”.

Tel. 0524 936539, www.anticacortepallavicinarelais.it.

Tra dune di sabbia e acque smeraldo

Profumo di mare e piante di mirto ed elicriso. Mentre si cammina a piedi nudi sulla spiaggia di Su Giudeu, a Chia (CA). La sabbia bianca è soffice sotto i piedi, bagnata dalle acque limpide, che brillano di smeraldo. A pochi passi da questo incanto, in cui le dune di sabbia sono costellate di ginepri secolari, c’è l’Aquadulci. Dimenticare le scarpe è un mantra. Sia percorre la passerella che attraversa lo stagno punteggiato da fenicotteri e si arriva in spiaggia.

Tel. 070 9230555, www.aquadulci.com.

A piedi scalzi in un giardino rigoglioso sul Lago di Garda

Una passeggiata a piedi scalzi con la vista che si perde sulle acque del Lago di Garda e sulle montagne. Il giardino del Lido Palace di Riva del Garda (TN) è un altro ottimo punto di partenza per praticare barefooting. Camminando tra l’erba e le piante rigogliose, si arriva in un attimo al cammino pedonale del lungolago e sulla riva del lago. “Solvitur ambulando” dicevano i romani, In mezzo alla natura, ancora di più.

Tel. 0464 021899, www.lido-palace.it.

Avatar

Redazione

Altri articoli

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *