Denti di luce

Una parte del mio cammino in Scozia. Solitudine, bellezza, natura, immersione profonda nelle costole della terra, per ricavarne squarci di vita.

Toccare con gli occhi le estremità dell’anima, per affondare i denti nella polpa viva del cielo. Momenti per un tepidario gaio, d’infinita essenza e regni di temprate forze.

 

Spuntano
denti di luce
su labbra di porpora
che masticano diamanti
in polpa di vento
e carni di vetro.
Mentre attraverso
ghiacciai di silenzio
e siderale quiete

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Daniele Del Moro

Giornalista professionista, appassionato di fotografia e blogger, scrivo per legittima difesa.

Facebook

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post. Una volta cliccato sul pulsante verifica la tua casella e-mail per completare l'iscrizione.