6 Dicembre 2019

Fungo porcino, la festa del re del bosco ad Albareto

Fungo porcino, la festa del re del bosco ad Albareto
Fungo porcino, la festa del re del bosco ad Albareto

Fungo porcino, il re del bosco. La cosa più piacevole di quendo l’estate finisce e la luce si fa più morbida è che la cena si arricchisce di un prezioso ospite, il porcino. Poi quando arriva il momento di porcini, castagne e vino rosso, vado in estatica contemplazione di beatitudini inenarrabili. E dire che non sono goloso, e nemmeno amo gli zuccheri. Qui è proprio feeling di antica data. Non c’è niente da dire.

Fungo porcino, la festa del re del bosco ad Albareto

La straordinarietà del fungo porcino è riconosciuta dai migliori chef come dai più esperti buongustai. La qualità che cresce tra i boschi e i rivoli d’acqua che costellano il territorio dell’Appennino Parmense è, poi, particolarmente apprezzata. Quella che cresce in questo territorio è una tipologia inconfondibile dal sapore e il profumo distintivi ed è questo che la rende preziosa e ricercata.

Fungo porcino, appuntamento ad Albareto dal 4 al 6 ottobre

Ad Albareto (PR), a un’altitudine che va dai 500 ai 1.600 metri sul livello del mare, il fungo porcino cresce per più di 5 mesi all’anno e nella stagione autunnale, quella più affine alla raccolta dei funghi, “Sua Maestà, il porcino” viene celebrato con una manifestazione diventata, negli anni, una meta imperdibile per gli appassionati, oltre che un autentico punto di riferimento a livello nazionale.

Fungo porcino, la festa del re del bosco ad Albareto
Copyright: Associazione Fungo Porcino di Albareto

Quest’anno la Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto, giunta alla 24esima edizione, inviterà dal 4 al 6 ottobre 2019 estimatori del prodotto, esperti fungaioli e curiosi, tra profumati stand enogastronomici, menu a “tutto fungo”, escursioni, musica, eventi legati alla micologia, show cooking e divertimenti per bambini. Preparati chef si cimenteranno nella sua rielaborazione culinaria, celebrando per 3 giorni l’eccellenza della Val Gotra.

È giusto ricordare che Albareto sorge proprio nel cuore della zona vocata al Fungo IGP di Borgotaro, prodotto di qualità superiore tutelato dal 1993. La manifestazione è inoltre gemellata dal 2012 con la Fiera del Tartufo Bianco di Alba (CN) e prevederà la partecipazione di aziende delle Langhe con le specialità tipiche. La Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto, risultato dell’efficienza e della dedizione dei volontari, è patrocinata dal Ministero dello Sviluppo Economico e nasce in collaborazione con il Comune di Albareto, il Consorzio del Fungo IGP, la Provincia di Parma, la Regione Emilia Romagna e il Circolo Culturale l’Albero. Può essere una buona idea per concerdersi un po’ di relax, abbinando un viaggio breve a degustazioni di vario genere.

Per il programma dettagliato della festa, vi rimando a questo link.

Per informazioni: Associazione Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto

Piazza G. Micheli, 1 43051 Albareto (PR)

Tel. 0525 929449, 0525 999231

E-mail: info@fieradialbareto.it

Sito web: www.fieradialbareto.it

Facebook: www.facebook.com/fieradialbareto

Twitter: twitter.com/fieradialbareto

Avatar

Scrittore in viaggio

Altri articoli

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *