Motor Bike Expo, un fine settimana da “bikers”

Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"
Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"

Motor Bike Expo, da oggi sino a domenica prossima, a Veronafiere,  il grande salone della moto, un appuntamento in grado di coinvolgere e appassionare, non solo gli “addetti ai lavori”. Tante le novità e tanti gli eventi da seguire. Ve ne raccontiamo alcuni

Motor Bike Expo, i numeri parlano chiaro: 100.000 metri quadrati, sette padiglioni; cinque aree esterne; oltre 700 espositori (tra cui i più importanti costruttori), provenienti da 35 paesi; migliaia di moto esposte; e poi ancora anteprime, show, premiazioni, meeting e personaggi amati dal pubblico. Lo staff che organizza MBE, guidato dagli ideatori del salone, Paola Somma e Francesco Agnoletto, ha lavorato un anno intero per rendere il prodotto sempre più un’esperienza memorabile: insomma a Verona, a gennaio, gli appassionati di moto si ritrovano per vivere un sogno ma con i piedi ben piantati a terra (anzi, sulle pedane).

La moto va, i numeri positivi del 2019

Motor Bike Expo 2020 giunge in un momento che continua ad essere favorevole per l’industria ed il mercato della moto. Il 2019 si è chiuso, per il sesto anno consecutivo, con un chiaro segno positivo. Il totale dell’immatricolato (quindi superiore ai 50 cc) fa segnare un +5,7% rispetto al 2018, con poco meno di 232.000 mezzi venduti (circa 12.000 in più dell’anno precedente). Ma mentre gli scooter, veicoli utilitari per eccellenza che costituiscono oltre il 57% del mercato, sono cresciuti del 5,2%, sono state le moto, sinonimo di autentica passione, a mettere a segno l’incremento più sensibile (+6,3%, quasi 99.000 pezzi venduti, poco meno di 6.000 in più rispetto al 2018). Calano ancora le registrazioni dei ciclomotori (-2,7%, 20.537 pezzi nonostante gli oltre 4.000 elettrici, eccellente performance).

Dall’analisi dei segmenti emerge la fortissima accelerazione delle enduro stradali le cui vendite, nel 2019, hanno toccato quota 35.957 pezzi (+12,2%), riducendo così ulteriormente il distacco dalle naked, che continuano ad essere la tipologia di moto più vendute nel nostro paese. In questo momento in Italia circolano circa 9 milioni di veicoli a due ruote a motore che alimentano un indotto che conta, tra l’altro, 5.000 punti vendita anche di accessori e com-ponenti; il comparto, che comprende anche le baci, dà lavoro, nel complesso, a circa 60.000 persone.

Motor Bike Expo, alcuni tra i marchi presenti

BMW Motorrad

BMW Motorrad è una delle presenze fisse del padiglione 4 dove spesso ha riservato sorprese agli appassionati, sottoforma di special. Quest’anno la Casa tedesca porterà l’intera gamma R NineT, la collezione di parti speciali di personalizzazione Option 719 (declinata anche sui modelli on/offroad, come il campione di vendite R 1250 GS). C’è attesa per la probabile première italiana della concept custom R18/2 e per la presenza di altre factory custom provenienti direttamente da Monaco.

Harley-Davidson

Sotto i riflettori di Harley-Davidson le novità di oggi e di domani. Tra le altre, non mancheranno la nuova Low Rider S, la piattaforma Touring 2020, gli esclusivi modelli CVO in serie limitata e LiveWire, la prima full electric di Milwaukee che da poco ha raggiunto le concessionarie. I modelli sono dotati del nuovo sistema di sicurezza per il pilota Reflex Defensive Rider System. Il futuro prossimo è rappresentato dai prototipi della Pan America, la nuovissima Adventure Touring con motore Revolution Max da 76 pollici cubi (1.250 cc) che porta la Motor Company verso strade nuove – e sicuramente meno asfaltate; e della streetfighter Bronx, anch’essa dotata del nuovo V-twin Revolution Max nella cilindrata di 59 pollici cubi (975 cc).

Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"

Moto Guzzi

Nello spazio Moto Guzzi la V85 TT si presenta nella nuova versione Travel, pronta per il viaggio grazie al suo allestimento completo. Non può mancare la best seller di Mandello, la Moto Guzzi V7 III, presente nella nuova versione Stone S, interpretazione più sportiva e ricercata della “settemmezzo” dell’Aquila, realizzata in tiratura limitata di soli 750 esemplari numerati. Dopo il grande successo dell’edizione inaugurale nel 2019, il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance riaccende i motori: la stagione 2020 sarà presentata venerdì 17 gennaio alle ore 11.

Royal Enfield

Uno dei punti di grande interesse del padiglione 4 sarà anche lo stand di Royal Enfield, che esporrà ben 25 moto, 18 delle quali saranno modificate con kit di personalizzazione tratti dal catalogo accessori della Casa indiana. In occasione del MBE, Royal Enfield presenterà anche 6 custom con livree uniche e la Royal Enfield Nought Tea GT, la bellissima retroracer su base Continental GT 650 realizzata da Harris Performance. Le moto esposte potranno essere acquistate da ogni concessionario che aderirà al progetto di personalizzazione in programma per il 2020.

Triumph Motorcycles

Sempre nel padiglione 4, anche Triumph Motorcycles esporrà le tre versioni speciali TFC (Triumph Factory Custom) dei modelli Thruxton, Bobber e Rocket III. Una prima nazionale anche per la Casa di Hinckley, con le novità Tiger 900 Rally Pro e GT Pro. Si tratta di potenziali protagoniste del mercato italiano nel segmento offroad, il più richiesto negli ultimi dodici mesi. Triumph significa anche e soprattutto modern classic, quindi da non perdere la Bonneville T120 Special Edition dedicata a Bud Ekins, icona del fuoristrada americano e compagno di corse di Steve McQueen; e le Scrambler 1200 XC e XE. Si farà notare anche la potente performance cruiser Rocket III nelle versioni GT e R.

Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"

F.B. Mondial

Fra i marchi di grande prestigio, conferma la propria presenza anche l’italiana F.B. Mondial. Lo stand nel padiglione 4 sarà il red carpet della gamma 2020, con la novità Pagani 1948 da 300 cc, la SMX, la Sport Classic 125 e le “nude” HPS CBS e ABS 125; e la HPS da 300 cc. Per il MBE ci saranno due anteprime: la nuovissima Flat Track 125, in uscita sul mercato in primavera; e la show bike “VentiVenti”.

Honda

Honda conferma la presenza in grande stile nel padiglione 5 con lo stand più esteso di Motor Bike Expo. I visitatori potranno ammirare l’intera gamma 2020 dell’Ala Dorata, dalle novità CBR1000RR-R Fireblade SP, Africa Twin CRF1100L, e CMX500 Rebel, alle nuove colorazioni della naked CB1000R. Per gli appassionati di Enduro e Motocross, da non perdere la parata delle fuoristrada da competizione Honda a cura di Redmoto. Un’altra grande attrazione dello spazio espositivo Honda sarà costituito dalle moto che hanno corso in MotoGP, MXGP, EnduroGP e Rally nel 2019.

Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"

Kawasaki

Al MBE vedremo esposti anche i nuovi modelli Kawasaki, tra cui le naked Z900 e Z650, la modern classic W800 e la sport tourer Ninja 1000 SX. Una delle moto che più scalderà le fotocamere degli smartphone sarà senza dubbio la Kawasaki Z H2, l’unica maxinaked al mondo dotata di Supercharger. Agli appassionati che visiteranno il suo stand, Kawasaki promette altre sorprese; al suo interno non mancherà lo shop Lime Green, dove sarà possibile acquistare l’abbigliamento e il merchandising ufficiale.

Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"

Husqvarna

Husqvarna, rappresentata da Gabrielli Racing Team, esporrà alcuni degli ultimi modelli della gamma 2020 come la Svartpilen 701, 701 Supermoto e 701 Enduro.

Aprilia

Allo stand Aprilia del padiglione 6 la grande protagonista è la nuova e attesissima Aprilia RS 660, una sportiva nata intorno al nuovo bicilindrico parallelo 660. Spazio anche alla rinnovata gamma V4, con la Aprilia RSV4 1100 Factory che, grazie alle sospensioni semiattive, diventa ancora più efficace in pista e godibile su strada. Poi le proposte per i più giovani, con la gamma 125 e la grande novità del Campionato Aprilia FMI Sport Production, serie monomarca con la quale Aprilia intende riportare in pista i giovanissimi, per scoprire nuovi talenti italiani che saranno i campioni di domani. Il campionato verrà presentato nella giornata di sabato 18 gennaio, alle ore 12.

Benelli

Benelli si presenta nel padiglione 6 del MBE con la nuova 752S, naked muscolosa in arrivo sul mercato italiano nelle prossime settimane e che riafferma l’azienda pesarese nel segmento delle medie cilindrate; e la modern classic Leoncino 800, dallo stile immediatamente riconoscibile. Ad affiancarle saranno presenti, fra le altre, le best-seller TRK 502 e TRK 502 X, Leoncino e Leoncino Trail e la BN125. In esposizione anche la 502C, prima cruiser del marchio pesarese; e la Imperiale 400, una classica per spiriti liberi. Per tutta la durata del MBE, gli appassionati del marchio potranno beneficiare di una promozione sull’acquisto di accessori, abbigliamento e merchandising.

Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"

Yamaha

Sempre nel padiglione 6, Yamaha aspetta i motociclisti con tutte le novità della gamma 2020, tra cui le naked MT-03 e MT-125, la Tracer 700, il TMAX 560 e il Tricity 300. Trattandosi del Motor Bike Expo, non può mancare un’escursione fra le special. Direttamente dal mondo Faster Sons la presenza di due customizzazioni su base XSR700: la “Violante” realizzata da Garage 221 e la “Sette” della D&G Motorsport, che rappresenterà l’Italia al contest “Back to the Dirt”. Oltre allo Yamaha Store, al centro della presenza del marchio dei Tre Diapason ci sarà anche tanto racing.

Elettriche presenze

Una presenza silenziosa, ma sempre interessantissima nel pad. 6 quella di Zero Motorcycles, attraverso il dealer EcoZero di Verona. Fra le moto esposte la SR/F, modello di punta di Zero Motorcycles e nominata di recente Moto Elettrica dell’Anno dall’importante rivista inglese MCN. Spazio al custom con la Rugged, la special costruita da E-Racer su base FXS. Sabato 18 gennaio, sul palco MBE del padiglione 7 sarà presentata la seconda edizione di #ZeroOff, evento ride che con il tempo potrebbe diventare un vero e proprio #TrofeoZero dedicato ai motociclisti full electric. Interessanti novità poi anche fra i marchi di abbigliamento e accessori.

L’area per la compravendita di moto usate

A MBE 2020 è possibile anche vendere la propria moto (sia da privati sia nel ruolo di concessionari) o acquistarne una usata. Il tutto avviene nell’area delle compravendite, al pad. 7, gestita dagli specialisti di moto.it. All’interno del padiglione 7 sarà infatti presente un’area riservata all’esposizione di cui Moto.it è partner ufficiale. E sarà prevista una zona destinata specificamente al contatto fra venditori e acquirenti con tavoli e sedie all’interno dello stand di Moto.it.

“Una giornata con il tuo pilota”, la novità di MBE 2020

Un’esperienza interessantee attende gli appassionati di fuoristrada a MBE 2020: uno di quei sogni nel cassetto che, grazie all’”evento dedicato ai motociclisti”, diventerà realtà. Motor Bike Expo, in collaborazione con FMI, organizza “Una giornata con il tuo pilota”, iniziativa riservata agli irriducibili dell’off-road che potranno incontrare i loro idoli e trascorrere con loro un’intera giornata, al fianco di campioni che hanno fatto la storia della regolarità e dell’enduro; ma non solo, vivranno con loro un’esperienza incredibile, di quelle da raccontare ad amici e parenti. Quattro i campionissimi dell’off-road che, in veste di istruttori, saranno a disposizione dei fortunati partecipanti: Giovanni Sala, Gualtiero Brissoni, Pierluigi Rottigni e Stefano Passeri.

Ogni mattina, al padiglione 6 di Veronafiere, i piloti si presteranno per condividere con gli iscritti tecniche di guida, aneddoti, teoria del fuoristrada ed esperienze di vita. Nel pomeriggio si entrerà nel clou dell’attività perchè, infilati casco, guanti e stivali, si girerà in una vera e propria pista da enduro, allestita dagli organizzatori nell’area esterna B2 del quartiere fieristico. Ogni pilota seguirà personalmente cinque iscritti, che, oltre al divertimento assicurato, potranno godere di preziosi consigli “on-board” per perfezionare la propria guida tra terra, sassi e tronchi.

Motor Bike Expo, un fine settimana da "bikers"

I visitatori interessati a partecipare potranno anche indicare il pilota dal quale vorranno essere affiancati in questo corso esperienziale e quindi la leggenda del fuoristrada con cui vorranno vivere Motor Bike Expo 2020 da assoluti protagonisti. Il format verrà ripetuto per i quattro giorni di manifestazione, da giovedì a domenica, dalle 9.00 alle 17.00 e per partecipare è necessario essere iscritti al Privilege Club di Motor Bike Expo, possedere la licenza della Federazione o la tessera FMI 2020 in corso di validità; altro documento necessario è un certificato d’idoneità medico-sportiva. Tutta la documentazione dovrà essere allegata in fase di candidatura e sarà parte fondamentale del processo di selezione.

Sia la partecipazione a “Una giornata con il tuo pilota” sia l’iscrizione al Privilege Club sono gratuite; gli iscritti che riusciranno ad ottenere l’approvazione dallo staff di MBE si dovranno presentare a Veronafiere con la propria moto e dovranno essere forniti dell’abbigliamento tecnico, secondo il regolamento nazionale FMI. Non rimane che mettersi in sella e farsi avvolgere dall’odore delle gomme.

Motor Bike Expo, il programma

mbe_2020_programma

Motor Bike Expo, la planimetria

planimetria_con_loghi

Daniele Del Moro

Daniele Del Moro

Giornalista professionista, appassionato di fotografia, laureato in Lettere, gruppo demo-etno-antropologico, con tesi in Storia delle religioni, motociclista e camminatore. Direzione e coordinamento di redazione per Scrittore In Viaggio e per Green Planet News, quotidiano online e studio di editing e progettazione grafica.

Altri articoli

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Daniele Del Moro

Daniele Del Moro

Giornalista professionista, appassionato di fotografia, laureato in Lettere, gruppo demo-etno-antropologico, con tesi in Storia delle religioni, motociclista e camminatore. Direzione e coordinamento di redazione per Scrittore In Viaggio e per Green Planet News, quotidiano online e studio di editing e progettazione grafica.

Seguici su Facebook