Srotolando passi

Srotolando passi,

vacillano taciturni spasimi,

aurore palpitanti,

incastri nitidi,

promesse impastate,

d’istinto e d’infinità.

E’ una sfolgoranza timida, forse burrascosa,

agnizione incerta,

d’un barlume lieve

d’agognata vastità

 

 

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Daniele Del Moro

Giornalista professionista, appassionato di fotografia e blogger, scrivo per legittima difesa.

Facebook

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post. Una volta cliccato sul pulsante verifica la tua casella e-mail per completare l'iscrizione.