4 Aprile 2020

La Pista del Muro di Berlino, una ciclabile lunga 160 km

La Pista del Muro di Berlino, una ciclabile lunga 160 km
La Pista del Muro di Berlino, una ciclabile lunga 160 km

La Pista del Muro di Berlino si snoda per oltre 160 chilometri, e permette a turisti e non, di pedalare lungo lo stesso percorso una volta sorvegliato a vista dai militari della DDR

La Pista del Muro di Berlino, la Berliner Mauerweg, è stata realizzata tra il 2002 e il 2006 e segna il tracciato degli ex impianti di confine rivolti a Berlino Ovest presentandosi come un’opportunità di cicloturismo attraverso luoghi storicamente interessanti dove si possono incontrare tracce e resti del Muro e zone di grande bellezza paesaggistica, a simboleggiare la gioia per l’unità ritrovata.

In ricordo del muro

Il Muro, alto 3,6 metri, divideva letteralmente a metà la città separando la Berlino Est dalla Berlino Ovest e si estendeva per 156 chilometri. Il controllo militare da parte della polizia di frontiera della DDR era molto severo, al punto che si contano ufficialmente 133 persone uccise mentre cercavano di superare il Muro per fuggire nella Berlino Ovest, senza considerare quelle catturate durante la fuga e assassinate in seguito.

Il Muro è rimasto in piedi in piedi fino al 9 Novembre 1989, per 28 lunghi anni. La demolizione del Muro rappresenta la più grande espressione di libertà del XX secolo, e una delle rivoluzioni popolari più esemplari di quel periodo. Questo evento aprì la strada alla riunificazione tedesca conclusa formalmente il 3 Ottobre 1990.

La Pista del Muro di Berlino, una ciclabile lunga 160 km

La Pista del Muro di Berlino, la Berliner Mauerweg

La pista è composta da 40 stazioni raggruppate in 14 tratte, con lunghezze che vanno dai 7 ai 21 km, ciascuna con interessanti peculiarità storiche e paesaggistiche.

Il percorso più storico è lungo circa 1 15 chilometri ed è diviso in cinque lingue e tre macro percorsi:

  1. Segue le zone nevralgiche della Guerra Fredda, Hermsdorf – Mitte – Schönefeld, per un totale di 50 chilometri percorribili in giornata.
  2. Schönefeld – Lichterfelde – Griebnitzsee per una lunghezza di 45 chilometri
  3. Griebnitzsee – Spandau – Hermsdorf per un totale di 65 chilometri.

Si possono raggiungere i punti di partenza e di arrivo di tutte le tappe comodamente con i mezzi pubblici. Nei treni delle ferrovie regionali, della S- e della U-Bahn le biciclette si possono fondamentalmente portare con sé.

La Pista del Muro di Berlino è segnata con carte panoramiche che aiutano a orientarsi. Lungo l’itinerario si incontrano infatti, oltre alle tracce del Muro, anche centri di documentazione e musei sulla Germania divisa e sulla costruzione e la caduta del muro, musei, monumenti e luoghi di memoria.

Un “sistema di orientamento del Muro di Berlino”, nel centro della città, aiuta a scoprire resti interessanti del Muro sul posto utilizzando stazioni audio e cartine.

La Pista del Muro di Berlino, una ciclabile lunga 160 km

Le 14 tratte

1. Potsdamer Platz – Ponte Warschauer Brücke
7 km di pista ciclabile, dalla città nuova di Berlino, passando per il Checkpoint Charlie, fino al ponte Schillingbrücke, oltre il quale si trova il tratto di muro più lungo conservato nel centro di Berlino, la East Side Gallery.
Qui ci sono numerosi luoghi di memoria, musei e monumenti da visitare che possono allungare i tempi di percorrenza del percorso.

2. Warschauer Strasse – Schöneweide
13 km attraverso la zona residenziale, unione dei tre quartieri Friedrichshain, Treptow (ex Berlino Est) e Kreuzberg (ex Berlino Ovest). Qui si trova il passaggio di confine Sonnenallee noto per l’omonimo film; la striscia di confine è stata trasformata in un bel parco di ciliegi giapponesi.

3. Schöneweide – Schönefeld
Il percorso di soli 6 km è provvisorio a causa della costruzione della nuova autostrada 113, passa ad est della striscia di confine del muro.

4. Schönefeld – Lichtenrade
16 km con un’interruzione che comporta un giro lungo, poichè non è stato ancora realizzato l’attraversamento della vecchia ferrovia per Dresda, il percorso passa a bordo di Berlino in alcune zone non edificate.

5. Lichtenrade – Lichterfelde Süd
12 km di pista suggestive dal punto di vista paesaggistico, in campi aperti e con il più lungo viale di ciliegi che ricorda l’unità tedesca, anche se con poche testimonianze rimaste del muro.

6. Lichterfelde Süd – Griebnitzsee
15 km sulla linea di confine fino al Canale di Teltow e al ponte Königswegbrücke da cui si vede il checkpoint Bravo ed il punto di controllo Dreilinden di Berlino Ovest. Dalla pista è visibile il Campo di concentramento Lichterfelde.

7. Griebnitzsee – Wannsee
12 km lungo il lago Griebnitzsee, il fiume Havel e attraverso il bosco fino alla Königstrasse. Nei dintorni si trovano i castelli di Potsdam che pur trovandosi nel territorio di Berlino Ovest appartenevano alla DDR.

8. Wannsee – Staaken
Il percorso di 21 km prevede una prima parte in battello lungo il Wannsee e poi si prosegue fino al passaggio di confine Staaken immerso nella campagna.

9. Staaken – Hennigsdorf
Tappa di 20 km, punto di raccordo con la pista ciclabile a lunga distanza Berlino – Kopenhagen.

10. Hennigsdorf – Hohen Neuendorf
10 km attraverso un paesaggio molto vario, tra i luoghi di memoria si trova quello di Marienetta Jirkowsky, una delle poche donne che nel 1980 tentò invano la fuga attraverso il muro di Berlino.

11. Hohen Neuendorf – Hermsdorf
6 km, si passa da Utestrasse dove si trova una delle poche torri di guardia della DDR e il Becco D’anatra, territorio che dalla strada Am Sandkrug sporgeva appunto come un becco d’anatra.

12. Hermsdorf – Wollankstrasse
15 km di tappa, con punti interessanti per chi viaggia con i bambini quali il Villaggio ed il Parco per il tempo libero Lübars.

13. Wollankstrasse – Nordbahnhof
5 km per una tappa interna alla città, piacevole per adulti e bambini, dove si trovano parchi giochi, fattorie, luoghi di ristoro e mercatini delle pulci.

14. Nordbahnhof – Potsdamer Platz
Ultima tappa nel cuore della città, ricca di punti d’interesse e luoghi della memoria: edifici pubblici, musei, gallerie d’arte e monumenti commemorativi, tra cui il Muro che Affonda scultura simbolo della scomparsa del Muro di Berlino.

La mappa della Berliner Mauerweg è sul sito: https://www.berlin.de/mauer/it/pista-del-muro/

Un bell’esempio di riqualificazione urbana, un punto d’incontro tra gli appassionati di bicicletta e quelli di storia in un luogo vivo che collega le aree verdi che circondano la città.

Manola Testai

Manola Testai

Liceo artistico e IED. Esperienza decennale in società romana di network solution. Grafica freelance. Esperta di musica, appassionata di lettura e di ogni forma d’arte. Camminatrice e amante della natura. Ha lavorato per anni in una celebre radio di Roma.

Altri articoli

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Manola Testai

Manola Testai

Liceo artistico e IED. Esperienza decennale in società romana di network solution. Grafica freelance. Esperta di musica, appassionata di lettura e di ogni forma d’arte. Camminatrice e amante della natura. Ha lavorato per anni in una celebre radio di Roma.