Val Gardena, estate ricca

Val Gardena, estate con tante iniziative tra photocontest, trekking, passeggiate, mountan bike, incontri, workshop e mostre

Sarà un’estate con tante cose da fare. Divertimento assicurato, riposo quando capita e quando se ne sente la necessità. Per il resto, giornate intense in Val Gardena. Partiamo dal photocontest. Dall’1 all’8 settembre sarà possibile ammirare tutta la bellezza della Val Gardena attraverso l’insostituibile arte della fotografia.

Durante la settimana in programma, infatti, la Val Gardena, terra antica, abitata da sempre dal fiero popolo ladino che nel corso dei secoli, ha saputo mantenere intatta cultura e tradizioni, propone una serie di eventi dedicati alla fotografia, andando alla ricerca degli scorci più suggestivi delle più belle cime delle Dolomiti.

Un’intera settimana che mette insieme emozioni e proposte originali tra cui esposizioni fotografiche, workshop e un incontro con l’instagrammer Guerel Sahin, il 4 settembre alle ore 20.30 presso la Casa di Cultura “Luis Trenker” a Ortisei.

Il paesaggio unico delle Dolomiti, riconosciute Patrimonio Naturale dell’Umanità dall’ UNESCO, rappresentano la splendida cornice di una settimana particolarmente intesa. Una ricca e approfondita “Meditazione delle Vette”, citando uno dei volumiopiù significativi del filosofo politicamente scorrettissimo Julius Evola, dove il “verbo” sarà affidato alla maestosità delle montagne delle Odle, del Sella, del Sassolungo e del Cir.

Il momento più interessante di quest’anno sarà giovedì 6 settembre, quando Guerel Sahin accompagnerà i più curiosi e appassionati in un’escursione all’alba sulla vetta “Grande Cir” durante la quale si potrà partecipare a un workshop fotografico e, successivamente, degustare una tipica colazione in baita.

Val Gardena, estate ricca

Infine, l’8 settembre, ci sarà la premiazione del Concorso fotografico “Poster Val Gardena”. Fino al prossimo 23 luglio, il contest è aperto dal 15 gennaio, tutti gli appassionati di fotografia e i professionisti potranno partecipare inviando un massimo di 3 fotografie ritraenti i magici colori dell’alba o del tramonto delle meravigliose Dolomiti della Val Gardena.

Le migliori tre foto saranno premiate e stampate in un bellissimo poster. Ma l’interessante photocontest che promuove la bellezza di un territorio dove amo ritrovarmi, quando posso, da almeno 15 anni, non è l’unica iniziativa prevista per questa estate 2018. Vediamo insieme le altre.

Val Gardena: il progetto Active

Interessante è il progetto Active, iniziato qualche anno fa, valido da giugno a novembre, con un ricco programma di attività. Come funziona? Esistono diversi Val Gardena Active Point dove è possibile scegliere e organizzare il proprio programma e quello della famiglia, giorno per giorno, seguendo il calendario delle attività divise per temi.

Gite culturali per assistere allo spettacolo naturale dell’alba dalla cima delle montagne, escursioni botaniche per conoscere e raccogliere erbe medicinali e gite con le famose Guide Alpine Catores per scoprire gli angoli più nascosti della Val Gardena, sono solo alcune delle proposte del programma Val Gardena Active.

Active Families include una settimana di attività concentrate sui bambini e i loro genitori, come il GEO Caching: Resciesa / La caccia al tesoro del nuovo millennio, la visita agli antichi mulini e il roseto di Bulla, la grigliata sul Monte Pana, il corso di arrampicata per principianti, la visita di un laboratorio di scultura e un E-Bike Relaxtour. Il programma per i più piccoli (Kids Active) include tanti giochi, gite, grigliate, la pesca sui ruscelli e nei laghetti, lezioni di bricolage e visite didattiche ai masi.

Burning Dolomites

Una delle ultime proposte della Val Gardena è quella di non perdere uno dei fenomeni naturali più belli al mondo. Burning Dolomites è lo spettacolo delle Dolomiti che assumono il colore del fuoco, quando i toni dei larici diventano sempre più vivi e il sole al tramonto rende le cime dei monti di struggente incanto. Da settembre a novembre vengono organizzati trekking guidati, uno di mezza giornata e uno di una giornata intera, per assistere a questa meraviglia.

Le due proposte rientrano nel programma www.valgardena-active.com e sono previste ogni mercoledì e venerdì. Quella più lunga, che prevede l’intera giornata, porta dalla Stevia fino al Juac, mentre, la seconda, porta fino al Seurasas, il terrazzo più panoramico della Val Gardena. In entrambe i casi affascinante rientro a lume di torcia e sotto le stelle.

Val Gardena, estate ricca

Mountain bike e passeggiate

La Val Gardena è il primo e unico “Approved Bike area” dell’Alto Adige e per chi ama la mountain-bike tantissimi sono i percorsi a disposizione. Un’ampia rete di tracciati di oltre 600 km attende gli amanti della mountain-bike, al cospetto di uno scenario particolarmente suggestivo, che consente di partire alla scoperta della magnifica natura di queste cime, definite da Reinhold Messner le “montagne più belle del mondo”. Tutt’intorno alle località di Ortisei, S. Cristina e Selva, è possibile intraprendere complessivamente 22 tour giornalieri e 5 della durata di più giorni.

Non dimentichiamo, per gli amanti della passeggiata tranquilla a piedi, il percorso che porta da Selva fino a Ortisei, che attraversa paesini e montagne, senza “arrampicate”. Da godersi solo la passeggiata con un allenamento buono ma senza necessità di essere atleti da agonismo. E poi quando si è stanchi, ci si ferma sulle panchine lungo il percorso, si ammira il Sasso Lungo e si torna indietro.

Per tornare alle due tuote, particolarmente consigliato è il Sellaronda in mountain-bike, soprattutto in virtù del panorama che si affaccia sul Gruppo del Sella e sulla Marmolada; chi non desidera affrontarlo in solitaria, può partecipare ai tour guidati intorno al massiccio. Ogni giovedì è organizzata una giornata dedicata al Tour panoramico della Val Gardena in e-bike powered by Bosch, un itinerario giornaliero intorno alle tre località ladine su rigogliosi alpeggi e strade forestali, che offre una vista straordinaria e affascinante.

Tra le novità del 2018 c’è il Bike park & flow trail Dantercepies: nuovi trail incontaminati, la cabinovia Dantercepies nelle vicinanze e il magnifico paesaggio dolomitico a 360°. Il Bike Park Piz Seteur è un facile trail di 3.600 m per l’intera famiglia che conduce dalla modernissima cabinovia Piz Seteur a Plan de Gralba. A Ortisei è possibile, invece, fare un Tour panoramico in mountain-bike dell’Alpe di Siusi – programma Val Gardena Active. Un nuovo sentiero per le mountain-bike anche a S. Cristina Mont de Sëura.

Il collegamento tra la Città dei Sassi e il Monte Pana non avviene più interamente attraverso il sentiero escursionistico nº 528, bensì lungo la strada forestale nº 526 B fino alla stazione a monte della seggiovia Mont de Sëura. Da qui, successiva discesa sulla nuova strada forestale fino a Monte Pana. Infine, nuovo anche il collegamento ciclabile dell’Alpe Mastlé con S. Giacomo. Sull’Alpe Mastlé, presso l’incrocio dei sentieri 1A e 2, i ciclisti possono raggiungere S. Giacomo lungo l’1A, il 42 e il 4 (strada forestale) fino al 4-32.

Val Gardena, estate ricca

Una tradizione millenaria

La Val Gardena è culla della cultura Ladina, che si esprime in molte forme dall’arte ai costumi, dalla cucina alla lingua, dalle iniziative alle tradizioni. I costumi del popolo Gardenese postranno essere ammirati il 5 agosto, durante l’evento Val Gardena in costume, una giornata nella quale sia i più giovani sia gli anziani, sfilano indossando i vestiti tipici della tradizione.

L’artigianato del legno è, invece, una delle espressioni più evidenti dell’arte gardenese e ha una storia antica che risale al 1700 e che ancora oggi riguarda molti artisti della valle che espongono le loro opere nella Galleria UNIKA e nell’ Esposizione Permanente dell’Artigianato Art 52. Il consueto appuntamento con UNIKA-scultori in fiera è previsto quest’anno dal 30 agosto al 2 settembre.

La “Corona” della Val Gardena

Il giro della Corona della Val Gardena è uno degli itinerari panoramici più belli. Percorribile in senso orario o antiorario, consiste in un percorso accessibile da diversi punti grazie alle funivie che rapidamente portano in quota. Il giro completo dura quattro/cinque giorni, con 5/8 ore di trekking ogni giorno e può, per esempio, iniziare da Ortisei, passando per il Rasciesa, Brogles, la Forcella Pana, fino a giungere al Seceda e al Rifugio Firenze, per la prima notte.

Val Gardena, estate ricca

Il giorno seguente si può proseguire verso la Forcella de Sieles e concludere la giornata al Rifugio Puez. Terzo giorno dedicato al Passo Gardena, alla Val di Pisciadù, fino al Rifugio Boè. Quarto giorno verso la Val Lasties e il Passo Sella. Infine, ultima giornata dalla Forcella Sassolungo, al Rifugio Demetz, passando dal Rifugio Vicenza, dallo Zallinger, dal Saltria, per finire all’Alpe di Siusi e tornare a Ortisei.

Il pernottamento è previsto nei rifugi, però c’è anche la possibilità di una versione più confortevole e di lusso, con pernottamenti in alberghi spa ad alta quota, come l’Almhotel Col Raiser, il Passo Sella Dolomiti Mountain Resort e l‘Almhotel Tirler.

Mobilità eco-sostenibile: Val Gardena Card

Arrivare in Val Gardena, parcheggiare l’auto e non rivederla più fino alla partenza, ottima idea. Per indurre tutti a seguire i temi legati alla sostenibilità e al rispetto della natura, la Val Gardena si è fatta promotrice di una vantaggiosa proposta: Val Gardena Card, la carta di mobilità per l’utilizzo illimitato di impianti di risalita e autobus, valida per 3 o 6 giorni, durante la stagione estiva.

Inoltre, il ticket per gli impianti Dolomiti SuperSummer, che funziona come una tessera a punti e che ha validità su 100 impianti in 10 aree diverse delle Dolomiti. La tessera non è trasferibile ed è acquistabile con 720 punti oppure con 1.250 punti (www.dolomitisupersummer.com).

INFO
www.valgardena.it/photocontest
www.valgardena-active.com

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Daniele Del Moro

Giornalista professionista, appassionato di fotografia e blogger, scrivo per legittima difesa.

Facebook

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post. Una volta cliccato sul pulsante verifica la tua casella e-mail per completare l'iscrizione.